Dopo più di un mese dal giorno dell’accoglienza, una bambina viene mandata a balia a Vicchio di Mugello

Adì 24 agosto [1447] ci fu rechato et messo nella pila una fanculla femina gli l’arechonno disse nulla facemola battezare et ponemoli nome Bartolomea et Lodovicha
Adì 10 ottobre [1447] la sopradetta Bartolomea demo a balia a mona Nanna d’Antonio di Matteo di Bancho del populo de Vichio di Mugello

(AOIF, [Libro dei] fanciugli A, 05/02/1445 - 17/10/1450, n. inv. 485, c. 103v)